Per un mondo pulito, la tecnologia al servizio della natura

       

 

Isolamento termico

DECRETO LEGISLATIVO 311/06 – DISPOSIZIONI CORRETTIVE ED INTEGRATIVE AL DECRETO LEGISLATIVO 19 AGOSTO 2005, N. 192, RECANTE ATTUAZIONE DELLA DIRETTIVA 2002/91/CE, RELATIVA AL RENDIMENTO ENERGETICO NELL'EDILIZIA

 

Il D.Lgs 29/12/2006 nー311 (pubblicato l'1 febbraio 2007 sul supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n°26 e in vigore dal 2 febbraio 2007) indica disposizioni correttive e integrative al D.Lgs n°192 del 2005 relativo al rendimento energetico nell'edilizia. Nell'Allegato C di tale Decreto sono indicati limiti di trasmittanza termica U delle strutture opache verticali, delle coperture, dei pavimenti e delle chiusure trasparenti.

Si riportano alcuni esempi di stratigrafie comunemente utilizzate in edilizia residenziale per strutture opache verticali e orizzontali, indicando il valore di trasmittanza termica U totale al variare della tipologia e dello spessore del pannello isolante in lana di roccia.

TRASMITTANZA TERMICA DELLE STRUTTURE OPACHE VERTICALI

ZONA CLIMATICA  Dal 01.01.2006

U [W/mēK]

Dal 01.01.2008

U [W/mēK]

Dal 01.01.2010

 U [W/mēK]

  A 0,85 0,72 0,62

VALORI LIMITE DI TRASMITTANZA TERMICA U

 

B 0,64 0,54 0,48
C 0,57 0,46 0,40
D 0,50 0,40 0,36
E 0,46 0,37 0,34
F 0,44 0,35 0,33

TRASMITTANZA TERMICA DELLE STRUTTURE OPACHE ORIZZONTALI O INCLINATE

ZONA CLIMATICA  Dal 01.01.2006

U [W/mēK]

Dal 01.01.2008

 U [W/mēK]

Dal 01.01.2010

 U [W/mēK]

  A 0,80 0,42 0,38

VALORI LIMITE DI TRASMITTANZA TERMICA U
PER COPERTURE

 

B 0,60 0,42 0,38
C 0,55 0,42 0,38
D 0,46 0,35 0,32
E 0,43 0,32 0,30
F 0,41 0,31 0,29

TRASMITTANZA TERMICA DELLE STRUTTURE OPACHE ORIZZONTALI O INCLINATE

ZONA CLIMATICA  Dal 01.01.2006

U[W/mēK]

Dal 01.01.2008

 U [W/mēK]

Dal 01.01.2010

 U [W/mēK]

  A 0,80 0,74 0,65

VALORI LIMITE DI TRASMITTANZA TERMICA U
PER PAVIMENTI VERSO LOCALI NON RISCALDATI O VERSO L'ESTERNO

 

B 0,60 0,55 0,49
C 0,55 0,49 0,42
D 0,46 0,41 0,36
E 0,43 0,38 0,33
F 0,41 0,36 0,32
 
CALCOLO DELLA TRASMITTANZA TERMICA U DELLE STRUTTURE

La trasmittanza termica U indica la quantitā di calore che viene dispersa da un metro quadrato di superficie dell'elemento considerato e si calcola in funzione dei valori di conduttivitā termica λ dei diversi materiali. Il valore di conduttivitā termica λ da utilizzarsi nei calcoli deve tenere conto delle condizioni di esercizio e del fatto che la prestazione dell'elemento in opera sarā peggiore rispetto a quella misurata nelle condizioni di laboratorio per motivi di errata posa, di poca cura nella movimentazione e di decadimento delle prestazioni nel tempo. Per questo motivo, il valore di conduttivitā termica λ indicato sulle schede tecniche dei diversi prodotti deve essere maggiorato di un opportuno valore percentuale stabilito dalla normativa UNI EN 10351 “Materiali da costruzione - Conduttivitā termica e permeabilitā al vapore” (per i pannelli isolanti in lana di roccia la maggiorazione č del 10%); tale normativa č attualmente in revisione e le maggiorazioni da applicare ai materiali subiranno delle variazioni, tenendo conto della normativa relativa alla marcatura CE che introduce l'obbligo di dichiarare la conduttivitā termica λD ricavata dal λ90/90.

Nel caso di pareti doppie non simmetriche, si propone il valore di trasmittanza termica della stratigrafia nella quale il paramento interno ha maggiore spessore di quello esterno. Questa scelta č stata fatta per molteplici ragioni tecniche tra cui:

  • si ottengono valori di trasmittanza termica pių performanti (la norma UNI 10351 stabilisce che la percentuale di maggiorazione della conduttivitā termica λ dei laterizi deve essere raddoppiata nel caso di mattoni costituenti il paramento esterno di una parete perimetrale a pių strati: questo influisce sulla prestazione termica globale della parete);

  • si riduce il problema della formazione di condensa interstiziale e si ottiene un miglior comportamento termoigrometrico dell'elemento;

  • nel periodo estivo lo sfasamento temporale dell'onda termica assume valori migliori, poiché l'elemento maggiormente massivo si trova sul lato interno della parete perimetrale e quindi il materiale isolante lo protegge dalla fonte di calore esterna.