Per un mondo pulito, la tecnologia al servizio della natura

       

 

Costruzioni in legno

 

Il legno è un materiale da costruzione non nocivo che si contraddistingue per le sue innumerevoli proprietà. La casa in legno è il luogo più salubre e naturale per vivere e far crescere i propri figli.
E' un materiale isolante naturale e una casa in legno offre risparmi energetici di circa i 50% rispetto alla stessa costruzione in cemento e muratura.
Ancora oggi la casa con struttura in legno è di gran lunga la più diffusa al mondo, negli Stati Uniti, in Canada e in Svezia il 90% delle case sino a 4 piani sono in legno, in Germania il 25%, nel Giappone, terra fortemente sollecitata dai terremoti, sono in legno il 58% delle abitazioni.

Per le sue caratteristiche estetiche e meccaniche, il legno può adattarsi a qualsiasi sito, a terreni con debole portata o forte pendenza senza compromettere la stabilità del sito. Libertà di espressione architettonica assoluta.
Il legno è un materiale abbinabile con altri materiali, modulabile, flessibile, e permette di realizzare interni accoglienti, caldi e personalizzati.

 Il legno è un isolante naturale capace di isolare 10 volte più del cemento.
La totale assenza di ponti termici e di pareti fredde contribuisce a ridurre i consumi energetici fino al 50% rispetto a strutture tradizionali.
Inoltre la struttura in legno consente l'impiego di isolanti naturali aventi come caratteristica principale una forte inerzia termica,aspetto importante nel periodo estivo quando negli ambienti interni è necessario mantenere un certo rinfrescamento. Per le sue incomparabili caratteristiche di isolamento termico, acustico e per l'ottimo rapporto resistenza/massa, il legno consente di realizzare pareti meno spesse consentendo di ricavare superfici fino al 10% in più: per una casa di 100 mq significa avere un altra camera a disposizione. Facile e veloce da montare la casa in legno non necessita di tempi lunghi per l'asciugatura o interruzione del cantiere per via del gelo invernale.
Il tempo è denaro a detta di qualcuno e se è così per costruire una casa in legno si può pensare di iniziare e finire senza interruzioni del cantiere, riducendo i tempi in modo considerevole ma soprattutto organizzando le lavorazioni senza interruzioni dovute a cause non imputabili all'impresa.

Con una casa di questo tipo si può arrivare a consumi pari a 7 litri di gasolio al mq all'anno (o 7 mc di gas metano), la media in Italia è di 15 litri, si badi bene: parliamo di media italiana! Salubrità degli ambienti abitativi.
Il legno vive e respira, non rilascia radioattività, gas, polveri o energia elettrostatica, è un eccellente regolatore termico e igrometrico, è riciclabile all'infinito pertanto rispetta l'equilibrio ecologico del pianeta.
L'aquisto di una casa in legno è una scelta ponderata che va oltre il luogo comune e risponde a un bisogno reale di confort e benessere oltre alla semplice necessità di avere un tetto sotto cui dormire. 
(tratto da eCostruire)